Il sogno dai mille colori


SINOSSI

La realtà di oggi è associata ad un colore specifico: il grigio. Notizie grigie, mancanza di stimoli, una crisi sempre più plumbea che permea la nostra contemporaneità. Il nostro protagonista è un anziano brontolone che vive da solo, l’unica compagnia è il suo pappagallo cenerino inglese, che come una sorta di coscienza lo aiuta a sopravvivere. Malato e con una visione grigia del mondo (che si rispecchia nei suoi abiti completamente grigi) arriva ai suoi ultimi giorni. Nulla sembra poter redimere la sua vita, fino a quando una notte si risveglia nel Mondo dei Colori, un mondo in cui gli abitanti sono le personificazioni dei colori stessi. Qui Terenzio insieme al suo pappagallo, incontra la Gitana dei colori(guardiana dei Colori) che scambiandolo per il Grigio, lo coinvolge a salvare tutti i suoi amici dal malefico piano del Nero. Il Nero vuole rendere oscuro il Mondo dei Colori e dominarlo. L’anziano sarà messo alla prova, l’ultima della sua vita; aiuterà la Gitana e i Colori o cederà alla persuasione del Nero creando un mondo cupo e tetro? Accompagnato dalle canzoni di Michael Jackson e dalle rivisitazioni in chiave moderna dei brani più celebri di Wolfgang Amadeus Mozart, Il Sogno dai mille Colori si presenta come una commedia musicale che prende spunto dalle considerazioni generali della natura umana nel nostro tempo, senza mai perdere di vista l’obiettivo di far divertire il pubblico dei bambini e dei ragazzi.

Gallery